Sicuri per Natura

Poco meno di 28.000 abitanti su 550 km di superficie, 110 campanili immersi in una grande foresta, del resto questo significa il suo nome.

La Garfagnana offre una vacanza in pieno relax nel ritmo lento della natura, esperienze straordinarie per chi sceglierà la formula avventura, una immersione nell’anima di questa valle, fatta di storia, cultura e tradizioni radicate.

Tutto questo con un’attenzione in più. Le strutture ricettive, le attività, i servizi, gli eventi, sono stati ripensati in modo da poter accogliere gli ospiti con tranquillità, per la vostra e la nostra salute.

E’ POSSIBILE PRENOTARE UNA VACANZA IN GARFAGNANA QUEST’ESTATE?

Certamente! Le nostre strutture ricettive e le attività di ristorazione sono aperte.

I nostri operatori così come tutti i fornitori di servizi turistici si stanno preparando – in collaborazione con le istituzioni e l’Azienda Sanitaria Locale – per riaprire le attività garantendo la massima sicurezza e la salute di ospiti e lavoratori.

ESTATE 2020

Gli eventi programmati durante l’estate potrebbero essere annullati o subire variazioni, in termini di accesso e modalità di partecipazione, al fine di rispettare le distanze interpersonali imposte dai protocolli nazionali e regionali atti a tutelare la salute dei cittadini.

QUALI SERVIZI SONO ATTUALMENTE APERTI IN GARFAGNANA?

Le attività che hanno riaperto in Garfagnana sono tantissime!

In Garfagnana sono in funzione le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, compresi i rifugi, i bar e i ristoranti, i negozi alimentari e le attività commerciali al dettaglio e all’ingrosso, musei, parchi avventura, mercati settimanali e i servizi di parrucchieri e quelli che offrono trattamenti estetici, e ancora palestre, piscine.

Per garantire la fruizione in massima tranquillità di questi servizi, e in generale, ti ricordiamo che è sempre necessario mantenere la distanza minima interpersonale di almeno 1.80 metro dove possibile, e di indossare la mascherina laddove questa distanza non può essere garantita.

Laddove non è possibile mantenere la distanza minima – come nel caso dei trattamenti estetici ad esempio, o dove non è possibile mantenere la mascherina indossata (come nei ristoranti) gli esercenti hanno disposizioni di adottare accorgimenti aggiuntivi per svolgere il loro servizio garantendo la tua sicurezza.

In tutti i servizi sopra citati, si potrà entrare evitando di creare assembramenti e quindi rispettando turni di attesa e le distanze minime di sicurezza. Per le attività che lo riterranno opportuno, potranno essere promossi servizi di prenotazione per garantire una migliore erogazione del servizio. In ogni caso verranno esposti in ogni esercizio cartelli che riepilogano le modalità di sicurezza da rispettare.

È POSSIBILE FARE ATTIVITÀ MOTORIA E SPORTIVA?

È possibile fare attività motoria e sportiva, anche acquatica, se di carattere individuale: camminare, correre, andare in bici su tutto il territorio regionale. Ogni attività dovrà essere effettuata rispettando la distanza di sicurezza di almeno 1.80 metro e utilizzando la mascherina dove ci sono tante persone e la distanza di sicurezza non può essere rispettata.

Alcune attività sportive individuali all’aria aperta, come il golf, il tiro con l’arco, l’equitazione, la canoa, le attività sportive acquatiche individuali, la mtb, l’arrampicata sportiva e la corsa, possono essere effettuate anche in centri e siti sportivi che garantiscano gli spazi all’aperto e che precludano la fruizione degli spazi comuni, ad eccezione dei servizi igienici.

Per quanto riguarda le esperienze outdoor organizzate con guide o che prevedano la partecipazione di più persone e il noleggio di materiali (come per esempio escursioni guidate, arrampicata, rafting, canoa, ecc) sono garantite mantenendo la distanza interpersonale di 2 metri. È bene contattare previamente i gruppi o le strutture che organizzano queste attività per poter gestire al meglio richieste ed esigenze.

BAR, RISTORANTI E PIZZERIE SONO APERTI

Ristoranti, bar, pasticcerie, pizzerie e gelaterie hanno ricevuto le linee guida per poter riaprire in completa sicurezza. Per questo la capienza di questi locali potrà essere stata rivista.

Per garantire la sicurezza di tutti questi servizi è necessario rispettare, al banco e al tavolo, distanze minime di un 1.80 metro fra i clienti e fra i clienti e il personale o l’utilizzo di barriere fisiche di protezione. L’utilizzo della mascherina è obbligatorio negli spazi comuni così come dovranno essere presenti gel igienizzanti a disposizione della clientela in più punti del locale.

Per migliorare l’organizzazione del servizio, alcune attività potrebbero richiedere la prenotazione obbligatoria ed è quindi bene contattarle per riservare il proprio tavolo.

Le attività potranno comunque continuare ad offrire il servizio di delivery e/o servizio di take away in confezioni monouso. La vendita d’asporto deve essere gestita incentivando la prenotazione online oppure telefonica ad eccezione del commercio ambulante e per i prodotti di immediato consumo come le bevande, il caffé, il gelato, gli snack e la piccola pasticceria.

I MEZZI PUBBLICI FUNZIONANO REGOLARMENTE?

Attualmente i mezzi pubblici viaggiano regolarmente, ma con misure speciali per garantire il distanziamento sociale e la santificazione dei mezzi, per consentire gli spostamenti necessari.

Per avere informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di visitare il sito della Regione Toscana con aggiornamenti in tempo reale sulla situazione dei mezzi di trasporto.

UNA VOLTA IN TOSCANA, CHI POSSO CONTATTARE IN CASO DI NECESSITA’?

In Toscana è possibile prendere contatti con le autorità sanitarie contattando il numero telefonico di pubblica utilità istituito dal Ministero della Sanità, attivo 24 ore su 24: 1500

Per favorire una corretta informazione sul Covid-19, la Regione Toscana ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde, presso il Centro di Ascolto Regione, al quale rispondono operatori adeguatamente formati. Il servizio fornisce orientamento e indicazioni su i percorsi e le iniziative individuate dalla Regione sul tema del Corona Virus. Il numero verde a cui rivolgersi è 800 556060, opzione 1, attivo da Lunedì a Venerdì dalle ore 9.00 alle 18.00.

Per i soggetti che hanno avuto contatti stretti con casi confermati di Covid-19, è disponibile il contatto dell’Azienda Sanitaria ASL Toscana Nord-Ovest +39 050 954444 e-mail rientrocina@uslnordovest.toscana.it

COME POSSO RESTARE AGGIORNATO SULL’EVOLVERSI DELL’EMERGENZA CORONAVIRUS IN TOSCANA?

La Regione Toscana ha attivato una sezione speciale sul suo sito dove reperire tutte le informazioni e gli aggiornamenti, dalle ordinanze in materia sanitaria a quelle logistiche: Regione Toscana 

Get Updates & More

Thoughtful thoughts to your inbox