Italiano | English | Deutsch | Aumenta + | Diminuisci -

Cerca nel sito
Siti istituzionali
Ultime notizie
Treno a Vapore per Castelnuovo Città della Castagna

Domenica 3 dicembre 2017 in occasione della manifestazione "Castelnuovo città della castagna" la Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane in  collaborazione con Unione Comuni della Garfagnana,  Trenitalia,  Regione Toscana e il supporto logistico della Associazione Treni Storici Liguria organizza il tradizionale treno a vapore. 

La partenza da La Spezia C.le è prevista alle 08.30 con fermate a La Spezia Migl. (08.36), Vezzano Ligure (08.44), Sarzana (08.56), Carrara Avenza (09.11), Massa (09.21) Forte dei Marmi (09.31), Pietrasanta (09.37), Viareggio (09.54), Lucca (10.21) e arrivo a Castelnuovo alle 11.38 accolti dalla banda musicale.

Navetta per il centro storico per anziani e persone a mobilità ridotta.

Il rientro è previsto alle ore 16.30 con arrivo a La spezia C.le alle ore 21.08 con le stesse fermate dell'andata.

Tariffe dalle stazioni tra La Spezia C.le e Pietrasanta a Castelnuovo € 30 per gli adulti e € 20 per i ragazzi da 4 a 12 anni e dalle stazioni di Viareggio e Lucca € 20 per gli adulti e € 10 per i ragazzi.

E' possibile effettuare la corsa singola di andata o ritorno al 50% delle tariffe indicate.

I biglietti possono essere acquistati a partire dal giorno 15 novembre presso tutti i canali di vendita Trenitalia (biglietterie, app Trenitalia, www.trenitalia.com, agenzie di viaggio abilitate).

Per informazioni: www.fondazionefs.it. Pagina facebook: Fondazione Fs Italiane e Treni Storici Liguria

Email:prenotazioni@fondazionefs.it

Downloads

Garfagnana Terra Unica

Castelnuovo di Garfagnana - Sabato 4 e domenica 5 Novembre presso la tensostruttura di Piazzale Chiappini si terrà  la seconda edizione di Garfagnana Terra Unica.  Una manifestazione che unisce le eccellenze agricole, artigianali, sportive ed enogastronomiche della valle, in una due giorni ricca di eventi. 

Garfagnana in castagna

Autunno stagione del foliage, nei boschi della Garfagnana un'esplosione di  rossi di gialli e marroni si fonde con l'azzurro struggente del cielo.

La castagna è forse l'elemento che più di ogni altro caratterizza l'atmosfera autunnale in Garfagnana con una serie innumerevole di manifestazioni ed eventi che vedono protagonisti i suoi più suggestivi borghi e località di montagna, ma anche uomini e donne che con il loro impegno rendono viva questa valle.

Sagre gastronomiche, castagnate, menù a tema, eventi culturali, escursioni naturalistiche, percorsi culturali e didattici, e molto altro ancora vi aspettano.

Downloads

Le Feste dei pastori

Feste antesignane di tutte le sagre dell'estate, le feste dei pastori in Garfagnana sono legate alla pratica della transumanza, quando i pastori salivano ai pascoli alti e tutta la vita della famiglia contadina si trasferiva nell'alpeggio. Gli alpeggi più famasi restano oggi quelli di Campocatino, a Vagli Sopra e a Campaiana, nel comune di Villa Collemandina,  dove i caselli di pietra costituivano un vero e proprio borgo abitato solo nella bella stagione. Le feste più famose, invece, sono quella delle Lame di Capraia, comune di Pieve Fosciana,  domenica 30 luglio e quella delle Prade Garfagnine nel Comune di Fosciandora domenica 6 Agosto

Quest'anno la festa dele Prade, ha un'anteprima il sabato 5 dalle 19.00, con la cena e la possibilità di tirar tardi aspettando la domenica. 

 

 

Master Internazionale Sviluppo Rurale

Venerdì 28 Luglio  alle 10,30 nella sala consiliare dell’Unione dei Comuni a Castelnuovo di Garfagnana si terrà l’incontro finale del sesto master internazionale sullo sviluppo rurale dal titolo Uno sguardo internazionale sulla Garfagnana con la presentazione del video elaborato dagli studenti convolti durante il soggiorno e discussione aperta tra i partecipanti sui temi trattati. L’iniziativa, organizzata dall'Università di Pisa nell'ambito del master internazionale sullo sviluppo rurale (International Msc of rural development programme) congiuntamente all’Unione Comuni Garfagnana, si è concretizzata nel mese di luglio in Garfagnana con il soggiorno e lo svolgimento del corso di specializzazione “Food and Innovation in Rural Transition: the Tuscany case”. Il Master, in corso già da due settimane presso il borgo del Sillico, Comune di Pieve Fosciana, è seguito da un gruppo di 17 studenti provenienti da diversi paesi europei ed extraeuropei accompagnati da tutor e docenti dell’Università di Pisa.

La scuola estiva si svolge dal 1 al 28 di luglio sotto la guida dei docenti di economia agraria dei dipartimenti di scienze veterinarie e di scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali ed è collegata a un importante programma europeo, l’International master of rural development (Imrd) e Ekafree, EU-Erasmus Mundus.
Il corso affronta i temi dell’innovazione, della transizione e dello sviluppo sostenibile nelle zone rurali e nell'agricoltura e, in particolare, del ruolo delle piccole aziende agricole nello sviluppo rurale sostenibile. L’area della Garfagnana, da questo punto di vista, fornisce materiale di studio di particolare interesse per la vivacità del sistema delle imprese agricole presenti, oltre che per le innovazioni che queste propongono come territorio nel suo complesso. Non a caso l’area della Garfagnana è stata selezionata come caso di interesse nazionale all’interno del progetto europeo Pegasus. La Scuola ha una prospettiva multidisciplinare e vuole formare studenti internazionali dotati di maggiore consapevolezza e di competenze nuove nella valorizzazione economica, sociale e ambientale e a supporto della sostenibilità del futuro delle aree rurali.
Gli studenti vivono immersi in un contesto rurale attivo, assistono a lezioni tenute da docenti dell’Università di Pisa, nazionali e internazionali, partecipano a visite di studio ad aziende e cooperative agricole della Garfagnana e a momenti di confronto e di dialogo diretto con gli agricoltori, gli amministratori e la cittadinanza. Mercoledì 12 luglio al campino del Sillico erano presenti agricoltori della Garfagnana che con motivazione, competenza e passione hanno risposto alle numerose domande e interviste, formulate dagli studenti. La prossima settimana, mercoledì 19 luglio, saranno invece le istituzioni a essere al centro della discussione, attraverso tavoli di lavoro e di confronto con la presenza di amministratori locali e associazioni. In questa occasione discuteranno di più aspetti, tra cui, anche della realizzazione di una Comunità del cibo nella Garfagnana, volta a fare crescere l’attenzione e il rapporto sul cibo locale tra produttori e consumatori.
"Un ringraziamento particolare - spiega l'Unione dei Comuni - da parte dei coordinatori va alle istituzioni locali della Garfagnana che con piena disponibilità, continuano a garantire supporto e attenzione alle attività organizzate dalla Scuola dell’Università di Pisa sul territorio, mettendo a disposizione le conoscenze e le esperienze pratiche maturate in questi anni".
Gli studenti, da parte loro, presenteranno pubblicamente venerdì (28 luglio) nella sala consiliare dell’Unione Comuni a Castelnuovo di Garfagnana alle 10 i loro elaborati finali in forma di video e, quindi, pienamente accessibili a quanti vorranno partecipare. I video, oltre che rappresentare una lettura di occhi esterni al (e del) territorio della Garfagnana,  evidenzieranno gli elementi di forza dei percorsi di sviluppo locali, le soluzioni innovative adottate dalle imprese, ma anche le possibili azioni di miglioramento da avviare. Come sempre, anche quest’anno, l’accoglienza, l’ospitalità e la disponibilità degli abitanti del Sillico, stanno facendo sentire gli studenti dei membri attivi della loro comunità, rendendo la Summer School ancora più speciale per i loro partecipanti.
Il presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Nicola Poli esprime "soddisfazione per questo importante appuntamento che sancisce il riconoscimento all’attività svolta dall’Ente nei confronti delle politiche dello sviluppo rurale che in questi anni hanno messo in evidenza la Garfagnana come area attiva e propositiva nei confronti dello sviluppo sostenibile legato al turismo rurale, alle produzioni tipiche ed alla qualità, ed invita tutti gli interessati a partecipare ai lavori".

 

La Bella Estate

CASTELNUOVO GARFAGNANA — Dal 7 Luglio al 25 Agosto  nove appuntamenti di assoluto rilievo nazionale  in "La bella estate"  per parlare di arte, letteratura, politica e sport e raccontare la società di oggi e di domani

Curati da Alba Donati, poetessa e presidente del Gabinetto G.P. Vieusseux, fiorentina di adozione ma con un cuore dedito alla Garfagnana, questi appuntamenti si terranno alla ex pista di pattinaggio, lungo il fiume Turrite, recentemente ristrutturata e aperta al pubblico .

Prima ospite, venerdì 7 Luglio, la cantautrice e scrittrice Nada Malanima e il suo nuovo romanzo Leonida, per parlare di famiglia e di identità. A seguire il giornalista e scrittore Alan Friedman (14 Luglio) e poi Cateria Soffici (21 luglio), Lorenza Zambon (26 Luglio) per ricordare Pia Pera, Lidia Ravera (28 Luglio), VittorioSgarbi (4 Agosto), Ferruccio De Bortoli e Paolo Del Debbio (11 Agosto), Giampaolo Simi (18 Agosto),  Sara e Marco Tardelli (25 Agosto, da confermare).

Foto del mese
Feed RSS

Stai abbandonando il sito Turismo Garfagnana. I contenuti dei siti che andrai a visitare non dipendono dalla Comunità Montana della Garfagnana. Intendi continuare?