Italiano | English | Deutsch | Aumenta + | Diminuisci -

Cerca nel sito
Siti istituzionali
Ultime notizie
Treno a vapore Domenica 2 Dicembre

Domenica  2 dicembre parte da La Spezia il treno a vapore per  Castelnuovo Città della Castagna la  tradizionale festa dedicata alla farina di Neccio DOP della#Garfagnana. Le carrozze d'epoca, Centoporte e Corbellini saranno trainate da una motrice 740. 

Biglietti in vendita dal 24 novembre attraverso i canali Trenitalia.

Downloads

Castelnuovo Città della Castagna

Sabato 1 e domenica 2 dicembre torna Castelnuovo Città della Castagna, il tradizionale appuntamento che festeggia l’arrivo sul mercato della “farina di neccio della Garfagnana DOP”. Il disciplinare di produzione prevede infatti che venga messa in commercio dal 1^ di dicembre.

Castelnuovo di Garfagnana ospita un week end dedicato alle mondine (caldarroste) e alle degustazioni dei piatti più caratteristici realizzati con la farina di castagne: frittelle di neccio, necci con la ricotta, castagnaccio, ma soprattutto la famosa polenta di neccio con gli ossi di maiale, preparata nella centralissima Piazza Umberto proprio sotto la Rocca Ariostesca.

E’ proprio il contrasto dolce-salato a colpire piacevolmente i palati di chi ancora non conosce il piatto più tipico della tradizione garfagnina.

I ristoranti propongono menù a tema ed è consigliata la prenotazione.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana in collaborazione con l’Unione Comuni Garfagnana e nella giornata di domenica vede anche l’arrivo di un treno a vapore con partenza da La Spezia accolto dalla banda musicale “G. Verdi”. Biglietti disponibili su www.trenitalia.com a partire da Sabato 24 Novembre.

Tanti gli eventi previsti, si parte sabato con il Mercato del Forte e   l’apertura degli stand espositivi dell’artigianato, dei prodotti tipici e degli stand gastronomici. Alle 14.30 dimostrazione di come si prepara la “Mandolata” il croccante che celebra la festa di Santa Lucia, il 13 dicembre.

Nel pomeriggio del sabato, animata dalla Fanfara Alpini in congedo “Cap. F. Angelini”, dopo l’inaugurazione della casa di Babbo Natale, seguirà la presentazione del libro di Ivo Poli “I lamenti di un contadino garfagnino – esiste ancora il buonsenso?” e l’assegnazione del Premio Enzo Pedreschi per l’impegno nella valorizzazione della cultura rurale e della tradizione gastronomica.

Chiude la giornata del sabato il Coro delle Donne in cerca di guai alle ore 21 al Teatro Alfieri; sempre al teatro domenica alle 17.30 Concerto degli Homosapiens, 30 anni in una sera

In entrambe le giornate gli alunni dell’ITET Campedelli, accompagnano alla scoperta degli angoli più suggestivi del paese. Su prenotazione ore 11.00 e 14.30. (tel.0583 65169)

 

Concerto del Tricolore

Sabato 3 novembre, alle ore 21, si terrà presso il Teatro Alfieri, a Castelnuovo di Garfagnana, il “Concerto del Tricolore”. L’evento, organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la locale Filarmonica “Giuseppe Verdi”, ed inserito nel quadro delle “Manifestazioni celebrative della Prima Guerra Mondiale” è ormai un appuntamento fisso del novembre castelnuovese. Quest'anno parteciperanno anche alunni degli Istituti Comprensivi di Castelnuovo di Garfagnana e Piazza al Serchio e si avrà' la collaborazione dell'associazione culturale Progetto Donna. Il programma del concerto comprenderà, oltre a canzoni e musiche del periodo bellico, brani tratti da opere di Giacomo Puccini, di cui ricorre il 160° della nascita,con i quali verranno raccontati gli stati d'animo delle donne che vissero gli anni della Grande Guerra, anche senza partecipare alle operazioni belliche. Si tratterà quindi di un programma assai variegato con il quale la Filarmonica “Giuseppe Verdi”di Castelnuovo Garfagnana, diretta dal M° Stefano Pennacchi, proseguirà, insieme all’Amministrazione Comunale, un percorso storico-musicale iniziato con le celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia, nel 2011, che ha visto una sempre maggiore partecipazione di pubblico.

Ingresso gratuito

 

Garfagnana Terra Unica

Sabato 3 e Domenica 4 Novembre a Castelnuovo di Garfagnana, piazzale Chiappini, tornano le giornate della terra. Tutta la Garfagnana in un unico evento. La 4 edizione di Garfagnana terra Unica, vede spazi espositivi al coperto più grandi, un maggior numero di espositori e di associazioni pronte a delizziarci con i piatti più caratteristici delle sagre più famose della valle. Gruppi musicali, folcloristici, teatrali  animeranno le due giornate. Nell'area esterna mostra agricola e zootecnica, visite guidate in carrozza e trenino turistico di collegamento con il centro storico di Castelnuovo, dove i negozi saranno aperti per il primo week ende del mese.

Info e programmi dettagliati su  GarfagnanaTerra Unica

Adotta un castagno in Garfagnana

l’autunno è ormai alle porte e per il bosco di Cerasa inizia  la stagione più bella, quando tutto si colora di rosso e di oro e le castagne iniziano a cadere. 

Sabato 20 Ottobre dalle ore 15.00   tutti coloro che hanno adottato un castagno in Garfagnana sono invitati a Cerasa per visitare il castagneto, raccogliere le castagne e partecipare alla merenda offerta dall’Unione Comuni Garfagnana e dall’Associazione Castanicoltori.

Chi è interessato ad aderire con una nuova adozione può ancora farlo contattando lo IAT Garfagnana  entro il 30 settembre. 0583 65169 info@turismo.garfagnana.eu

 

 

I Fiumi del Mistero: settimana delle acquee sotterranee

Dal 9 al 16 settembre si svolgerà alla Grotta del Vento la manifestazione "I FIUMI DEL MISTERO" con una serie di iniziative tese a far conoscere la dinamica e le caratteristiche delle acque sotterranee ed a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di tutelare gli acquiferi carsici, che costituiscono una delle principali risorse per il benessere e la sopravvivenza del genere umano. Per tutta la durata dell'evento, nel corso delle visite turistiche, le guide porranno un particolare accento sulle tematiche riguardanti le acque sotterranee.

Domenica 9 alle ore 17, presso la sala proiezioni della Grotta del Vento lo speleologo Vittorio Verole-Bozzello terrà una conferenza sul tema "I FIUMI CHE SCOMPAIONO". Dopo un'introduzione sui bacini endoreici, nei quali l'acqua sparisce per evaporazione senza mai sfociare in mare, parlerà diffusamente della circolazione idrica che si svolge nel sottosuolo delle aree carsiche.

Giovedì 13 settembre, i rappresentanti dell'equipe di ricerca italiana -CNR, THALES ALENIA SPACE e SMAT - nel corso di una conferenza stampa, illustreranno la sperimentazione all'interno della grotta del prototipo di una speciale apparecchiatura che analizzerà l'acqua per le emergenze idriche e per le future missioni nello spazio. La Grotta del Vento è stata scelta per le sue caratteristiche di umidità e di condensa, oltre che di ambiente confinato, paragonabile a quello delle stazioni e dei veicoli spaziali.

Domenica 16 settembre, alle ore 17, la geologa e speleologa Ilaria Cinquini concluderà la manifestazione con una conferenza intitolata "IL RUOLO DELLA SPELEOLOGIA NELLO STUDIO DELLE ACQUE SOTTERRANEE", Dopo una rapida sintesi sulla storia della speleologia e sull'evoluzione delle tecniche esplorative, passerà all'analisi degli acquiferi carsici, oltre che dei metodi e degli strumenti impiegati nella ricerca.

Per informazioni tel. 0583 722024

Foto del mese
Feed RSS

Stai abbandonando il sito Turismo Garfagnana. I contenuti dei siti che andrai a visitare non dipendono dalla Comunità Montana della Garfagnana. Intendi continuare?