Italiano | English | Deutsch | Aumenta + | Diminuisci -

Cerca nel sito
Siti istituzionali
Fosciandora

È adagiato sulla riva sinistra del fiume Serchio e si estende su un'area di 19,82 chilometri quadrati. Vi si accede attraverso il Ponte di Ceserana, vera e propria dogana al territorio delle Tre Terre.

Pur trovandosi in collina, è baciato da un clima piuttosto mite, dovuto alla sua posizione geografica, protetto, cioè, dall'Appennino che nel periodo invernale impedisce l'arrivo dei gelidi venti provenienti dal Nord Europa. Ciò ha permesso nel tempo la coltivazione della vite e dell’olivo, piante di non facile diffusione in Garfagnana.

Il paese è sovrastato e circondato da boschi di castagno, ideali per trovare refrigerio nel periodo delle calure estive, ma anche, in autunno, per cercare funghi.

Ceserana, si sviluppa alla sommità di un colle dominato da una grande chiesa romanica sorta sui ruderi di un antico castello, La Villa, Lupinaia, Riana e Treppignana sono le altre frazioni del comune di Fosciandora.

Meta di pellegrinaggi è il Santuario della Madonna della Stella, mentre la prima domenica di agosto si tiene la tradizionale festa dei pastori alle Prade Garfagnine, una manifestazione da non perdere per chi vuole rivivere il gusto del divertimento fatto dalle cose più semplici, come la corsa nei sacchi o il tiro della fune.

Foto del mese
Feed RSS

Stai abbandonando il sito Turismo Garfagnana. I contenuti dei siti che andrai a visitare non dipendono dalla Comunità Montana della Garfagnana. Intendi continuare?