Italiano | English | Deutsch | Aumenta + | Diminuisci -

Cerca nel sito
Siti istituzionali
Molazzana

Molazzana estende il suo territorio dalla sponda destra del Serchio, fino alle vette della Pania della Croce (1859 m.), della Pania Secca e del Pizzo delle Saette, passando da ambienti coltivati a vite e olivo, attraverso la fascia dei castagneti fino alla faggeta e, ancora sopra, ai bastioni calcarei della "regina delle Apuane", che a giugno si rivestono di spettacolari fioriture.

Proprio sotto la Pania l'Alpe di S.Antonio è la frazione più in quota del comune, a scendere troviamo Brucciano sulla strada che, attraverso Calomini e Vergemoli, porta alla Grotta del Vento.

Molazzana è dominata dal castello di origine estense (XV sec), Cascio è, invece, uno dei pochi esempi rimasti di borgo fortificato, con poderose mura, porte e torrioni risalenti al 1615. I due paesi sono collegati tra loro da una bella mulattiera che passa dai mulini di Vescherana. All'interno della parrocchiale dedicata a San Lorenzo, una terracotta di Madonna con Bambino di Benedetto da Maiano.

A Sassi, posta in audace posizione panoramica troviamo l'antica chiesa di S. Frediano con la sua torre campanaria, sorta su una più antica rocca distrutta nel 1370. Caratteristica anche la piccola Chiesa della Madonna della Neve che si trova sulla carrareccia che collega Sassi con il nucleo colonico di Granciglia e con Castelnuovo di Garfagnana.

Foto del mese
Feed RSS

Stai abbandonando il sito Turismo Garfagnana. I contenuti dei siti che andrai a visitare non dipendono dalla Comunità Montana della Garfagnana. Intendi continuare?