Italiano | English | Deutsch | Aumenta + | Diminuisci -

Cerca nel sito
Siti istituzionali
Piazza al Serchio

Piazza al Serchio è il più importante nodo viario dell’alta Garfagnana, convergono qui le strade di collegamento con l’Emilia e la Lunigiana, ma è anche il punto in cui il Serchio di Sillano si unisce al Serchio di Gramolazzo, dando origine al fiume che, con il suo corso, caratterizza tutta la vallata. I doglioni, rocce nere di origine vulcanica, si ergono a sentinelle del fiume e sulla cima di Castelvecchio, l’antico castello, oggi restaurato, sorgeva a difesa di questo punto obbligato di passaggio.

Il nome del paese trarrebbe origine da una vasta area denominata, appunto, Piazza e adibita, in epoca medievale, a mercato e che ora si trova, all’incirca, nei pressi dell’attuale stazione ferroviaria. Si racconta che proprio davanti a questo spazio si ergeva una Pieve molto importante che, nella propria giurisdizione ecclesiastica, aveva 30 chiese. Oggi della vecchia Pieve resta soltanto la campana del 1271, scoperta nel corso di recenti scavi.

Il ponte a sella d’asino di Piazza bassa e, ancora più suggestivo, il Ponte di San Michele, unica via di accesso al borgo medievale, testimoniano l’importanza strategica ed economica del paese.

Presso la Biblioteca Comunale è stato organizzato un importante Centro di Documentazione che raccoglie materiale della tradizione orale proveniente da Toscana e dalla Liguria. La biblioteca ha anche una sezione specialistica sulle tradizioni popolari.

Tutte le frazioni di Piazza a Serchio, piccoli nuclei abitati circondati da campi coltivati a farro e foraggiere, sono da vedere: Contra, Cortia, Nicciano, Cogna, Livignano, Sant’Anastasio e Petrognano ed infine, Borsigliana che all’interno della chiesa conserva un trittico quattrocentesco della Madonna con Bambino realizzato dal Maestro di Borsigliana, al secolo Pietro da Talada, che da solo merita una visita.

Foto del mese
Feed RSS

Stai abbandonando il sito Turismo Garfagnana. I contenuti dei siti che andrai a visitare non dipendono dalla Comunità Montana della Garfagnana. Intendi continuare?