Italiano | English | Deutsch | Aumenta + | Diminuisci -

Cerca nel sito
Siti istituzionali
Sillano

Sillano è il comune più a nord di tutta la provincia e segna il confine tra la Toscana e l’Emilia Romagna. Si estende su 64 Kmq, con una altimetria che va dai 730 mt. ai 2054 mt. del Monte Prado, la vetta più alta dell’Appennino Toscano.

Due le vallate, quella di Dalli, che si raccorda al Passo di Pradarena e quella di Soraggio dove si trova il bacino artificiale di Vicaglia sulla via che conduce al Parco dell’Orecchiella.

E’ da queste valli che nasce il Fiume Serchio ed è proprio l’acqua, insieme ad un ambiente naturale di rara bellezza, ad essere un dei beni più preziosi di questo territorio.

La tradizione lega il nome di questo comune a Lucio Cornelio Silla, che in transito con le sue legioni, fu bloccato in questi luoghi da una tormenta di neve. Che questa fosse una delle vie di transito con l’Emilia più frequentate è testimoniata anche dal toponimo Ospedaletto, antico ospizio fatto costruire da Matilde di Canossa.

Nel capoluogo la Parrocchiale è dedicata a San Bartolomeo, la costruzione quattrocentesca ha subito numerosi interventi di restauro e di modifiche strutturali che le hanno conferito le sue attuali forme. All'interno della Chiesa, in stile tipicamente barocco, è possibile ammirare pregevoli opere pittoriche tra le quali spicca una tavola cinquecentesca raffigurante una "Madonna col Bambino tra i Santi Sisto e Caterina d'Alessandria". Al centro del coro è inoltre possibile ammirare un affresco di artista locale raffigurante una "Adorazione della Santa Croce".

Foto del mese
Feed RSS

Stai abbandonando il sito Turismo Garfagnana. I contenuti dei siti che andrai a visitare non dipendono dalla Comunità Montana della Garfagnana. Intendi continuare?