Le Riserve Naturali dell’Orecchiella, sono il fiore all’occhiello del Parco Nazionale dell’ Appennino Tosco-Emiliano. Un territorio di rara bellezza paesaggistica, rappresentativo della flora e della fauna appenninica. Qui cervi, mufloni, caprioli, cinghiali e lupi, così come molti specie di uccelli, sia stanziali che di passo, hanno trovato il loro ambiente ideale. L’aquila reale, da sempre presente sulla Pania di Corfino, estende il suo territorio di caccia fino alle alte vette del Monte Prato e del Monte Vecchio.

Il Centro Visitatori del Parco dell’Orecchiella, si raggiunge da Castelnuovo di Garfagnana seguendo le indicazioni per Villa Collemandina e Corfino. Un percorso “facilitato” raggiunge le aree di osservazione della fauna dove si possono facilmente vedere cervi, mufloni, orsi e caprioli. Il Giardino dei fiori di montagna, dalle splendide fioriture estive, e il Giardino Botanico della Pania di Corfino affascineranno, invece, gli amanti della botanica.
L’itinerario di visita prosegue sulla strada per San Romano in Garfagnana, attraverso i paesi di Caprignana e Orzaglia, fino a raggiungere Verrucole dove, con una breve passeggiata, si raggiunge la stupenda Fortezza di origine medievale, uno dei monumenti più significativi del sistema delle fortificazioni militari del Ducato Estense in Garfagnana. Un vero e proprio museo vivente dove guide-reenactors interpretano la vita nel XIII sec.

Partenza: Castelnuovo di Garfagnana
Km: 53
Tempo di percorrenza: 1.30 ore escluso soste

parco_orecchiella_bike
borghi_fortificazioni
fortezza verrucole cucina

Dove Mangiare

Dove Dormire

Perchè non visitare anche: