Il museo etnografico Don Luigi Pellegrini è ospitato all’interno del medievale Ospedale di San Pellegrino in Alpe (XI – XII sec.), luogo di assistenza e di ricovero per i viandanti e i pellegrini. Si tratta di una delle più importanti raccolte di oggetti di cultura materiale del centro Italia.

Il materiale esposto è espressione della tradizione artigianale, contadina e pastorale della Valle del Serchio e dell’Appennino Tosco-emiliano e copre un arco di tempo che va dall’inizio del XIX secolo ad oggi.

Il percorso espositivo è articolato in 14 sale organizzate secondo diversi temi: dalle ricostruzioni di ambienti relativi alla casa rurale (la cucina, le cantine, le camere da letto), alla proposizione di cicli produttivi (la panificazione, la filatura e tessitura, l’attività casearia).

Un notevole numero di attrezzi documenta il lavoro agricolo, con riferimento ai diversi momenti dell’attività del contadino (aratura, mietitura, lavorazione e conservazione dei prodotti) e quello artigiano riproponendo la bottega, l’officina del fabbro, la falegnameria, la fabbrica delle candele.

Museo Etnografico Don Luigi Pellegrini 

San Pellegrino in Alpe (Castiglione di Garfagnana)

tel +39 348 0917430

Orari di apertura 1 giugno – 30 settembre 2022: da martedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 (ultimo ingresso è programmato 30 minuti prima della chiusura). Chiuso il Lunedì.

L’ingresso al museo è consentito solo con mascherina Ffp2 nel rispetto delle disposizioni anti-contagio vigenti, mentre gli accessi saranno contingentati per evitare affollamenti nelle sale della struttura.

Dove Dormire

Dove Mangiare

Perchè non visitare anche: