La tradizione è più forte anche della pandemia, a Gorfigliano, piccolo borgo nel comune di Minucciano, anche quest’anno la sera del 24 dicembre sarà illuminata dai Natalecci: altissimi falò – costruiti intrecciando rami di ginepro a un palo di castagno – che vengono posizionati sulle colline più visibili del paese e incendiati alle 18.00 al suono della campana dell’Ave Maria.

Dalla durata e dalla resistenza di questi grandi falò si traggono importanti auspici sul nuovo anno e mai come adesso speriamo che i Natalecci brucino alti e a lungo in segno di speranza.